In occasione del Cinema Balduina 2018 è stata realizzata negli spazi della Leopardi una mostra totalmente rinnovata

In una veste totalmente nuova, più adatta alle atmosfere del tramonto e della sera, si è In occasione della seconda edizione del Cinema Balduina la mostra fotografica è stata riproposta tra i padiglioni della scuola primaria “Giacomo Leopardi”, immersi nel verde del Parco della Vittoria.

L’allestimento, oltre ad esporre la precedente collezione fotografica, è stato arricchito con i lavori svolti dagli alunni dell’Istituto Comprensivo Ovidio e dagli alunni della stessa Leopardi. A loro era stato infatti chiesto di partecipare attivamente al progetto realizzando un’immagine che mostrasse ciò che ritenevano più bello e significativo nel quartiere.

Un’ala del padiglione è stata inoltre dedicata alle istantanee che, aggiuntesi giorno per giorno, hanno raccontato il susseguirsi di ospiti ed eventi del Cinema.

Con il calare della luce al tramonto, poco prima della proiezione del film, i visitatori si sono quindi intrattenuti davanti alle fotografie d’epoca, illuminate e incorniciate da un fitto intreccio di luci. Attraverso squarci e angoli poco conosciuti, piazze e strade più note e suggestive panoramiche, si è cercato di offrire non solo un’idea e un confronto di com’era il quartiere, ma uno spazio dove incontrarsi e scambiarsi ricordi.

In questo abbiamo individuato il successo dell’iniziativa: conoscersi e riconoscersi come appartenenti ad una collettività che condivide un luogo e una storia comuni.

“Balduina si Mostra può divenire uno spazio dove incontrarsi e riconoscersi, permettendo di sentirsi parte di un tutto in un luogo più vivo e intimo” è quanto scrive Alberto Pala, membro fondatore dell’associazione, nel libro “Balduina si mostra” a cura del Comitato Balduina.